Sarajevo novantadue. Un racconto dalla città assediata

Sarajevo novantadue. Un racconto dalla città assediata - Massimo Vaggi | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Massimo Vaggi
DIMENSIONE
5,95 MB
NOME DEL FILE
Sarajevo novantadue. Un racconto dalla città assediata.pdf
ISBN
6183790319171

DESCRIZIONE

Aprile 1992, città di Sarajevo. Milo ha sedici anni, gioca a pallone, va a scuola e fa la corte a Lana. Suo padre è giornalista, l'allenatore Ibrahim sogna per lui un futuro in una squadra importante e il professor Simo Zivanovic, storico appassionato, scrive di Jovan il contadino, rapito nel 1531 dalle milizie di Alibeg per lavorare alla costruzione della moschea del Bey. Ma Sarajevo è città sull'orlo di un baratro, nonostante nessuno se ne renda conto. L'assedio inizia, e scardina da subito le regole di ogni spazio. Granate, esplosioni, niente più scuola e pallone; case dalle imposte chiuse dietro cui nascondersi, vie con lamiere rabberciate tese tra i lampioni, fragile barriera che vuole proteggere i passanti dalla vista dei cecchini, non certo dai loro spari. Milo potrebbe fuggire, con l'aiuto di un sergente del contingente Onu, ma non sa decidersi: cerca il consiglio del professore, ma Zivanovic non è più in grado di immaginare un destino qualunque nemmeno per il suo Jovan, personaggio di carta. In "Sarajevo novantadue" Massimo Vaggi fotografa l'immobilità di un assedio che imprigiona il futuro di un'intera incredula popolazione e frantuma ogni criterio del vivere conosciuto.

Compra su Amazon. Il sogno del calcio e il senso della fuga.

'Sarajevo novantadue', il racconto dell ... creando un contrasto ancora più angosciante con quello che accadrà alla città e alla sua gente: inizia l'assedio ... Sarajevo, definita la piccola Gerusalemme, è un luogo importante della storia contemporanea: il lungo assedio che si è protratto dal 5 aprile 1992 al 29 febbraio 1996 è ancora ben visibile in numerose cicatrici, nei palazzi sventrati e mai ricostruiti, al cui interno crescono rovi e piante; nei palazzi abitati sistemati con mezzi di fortuna e in quelli dove i segni delle granate e delle ... Massimo Vaggi - Sarajevo novantadue.

LIBRI CORRELATI