Lo stambecco bianco

Lo stambecco bianco - Carlo Sgorlon | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Carlo Sgorlon
DIMENSIONE
7,90 MB
NOME DEL FILE
Lo stambecco bianco.pdf
ISBN
7650246311516

DESCRIZIONE

Negli anni della guerra civile libanese, il giovane Mansùr fugge in Italia per sottrarsi al conflitto che sta dilaniando il suo paese e per ritrovare suo padre Walid, che lo ha preceduto nella ricerca di un lavoro e di un destino migliore. Qui, lo attendono la delusione e l'amarezza di una perdita dolorosa (Walid è stato ucciso dal rigido inverno alpino mentre tentava di raggiungere la Svizzera), alla quale però Mansùr sa opporre una straordinaria adattabilità alle situazioni e una voglia irrefrenabile di sopravvivere e di cavarsela. Ospitato da Gregorio, un uomo saggio e solitario che gli fa da padre, ed entrato nelle simpatie di Ines, una ricca vedova, Mansùr riesce a integrarsi perfettamente nel mondo al quale è approdato. Anzi, con il loro aiuto, riesce a sventare la minaccia della costruzione di una strada in montagna, contribuendo a preservare la montagna, a lui estranea eppure affascinante nella sua maestà, nella sua purezza e nelle sue leggende, come quella dello stambecco bianco. Temi di bruciante attualità, come i rapporti fra mondo musulmano e mondo occidentale, o il problema della salvaguardia della natura, trovano in questo romanzo il passo e il ritmo dell'epica e del mito; un passo e un ritmo che confermano ed esaltano la più autentica e felice vena di uno scrittore capace di trarre dal prediletto canto della civiltà contadina il senso profondo di un'eticità integrale, forse dimenticata o forse mai conosciuta dai valori vincenti del mondo occidentale.

Stambecco Bianco. December 2, 2017 · Aosta, lo stambecco bianco esiste davvero Era stato avvistato da cacciatori, poi dalle guardie forestali.

Lo Stambecco Bianco dista 114 km dall'Aeroporto più vicino, quello di Torino, e fornisce un servizio di navetta aeroportuale a pagamento. Dov'è finito lo stambecco bianco? Da un anno nessuno lo ha più visto, c'è chi sospetta la cattura enrico martinet Pubblicato il 09 Maggio 2016 Ultima modifica 22 Giugno 2019 18:06 Lo stambecco è attualmente diffuso in tutto l'arco alpino, dalle Alpi Marittime a ovest sino alle Alpi di Carinzia e di Slovenia a est, ad altitudini comprese tra 500 e 3.000 m.Sebbene il suo areale si sia notevolmente ampliato nel corso del XX secolo, la sua distribuzione è tuttora abbastanza frammentaria.. Fatta eccezione per quella del Parco nazionale del Gran Paradiso, tutte le attuali ... Storia & descrizione Lo Stambecco Bianco.

LIBRI CORRELATI