Italia medievale epigrafica. L'alto medioevo attraverso le scritture incise (secc. IX-XI)

Italia medievale epigrafica. L'alto medioevo attraverso le scritture incise (secc. IX-XI) - Marialuisa Bottazzi | Kritjur.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Marialuisa Bottazzi
DIMENSIONE
12,89 MB
NOME DEL FILE
Italia medievale epigrafica. L'alto medioevo attraverso le scritture incise (secc. IX-XI).pdf
ISBN
7728503158896

DESCRIZIONE

Per delineare il percorso culturale di una società della comunicazione come la nostra, un recupero delle tracce dell'impiego scritto e scolpito in funzione di una memoria storica non può che risultare importante specialmente in Italia dove in alcune città tra le quali ricordiamo Milano, Brescia, Verona e Aquileia, la grande tradizione epigrafica monumentale romana si è tramandata in modo continuativo, seppure circoscritto, lungo tutto il medioevo. Anello di collegamento di quella linearità risultata evidente dal tardo impero all'età paleocristiana, secondo studi recenti, fu, nell'impiego oramai cristiano, l'epigrafia funeraria; ma è alla durevole presenza nelle diverse città di una cattedra episcopale e nel territorio loro circostante delle grandi abbazie, come quelle di Fruttuaria e di Pomposa, che dobbiamo invece il persistente, seppur attenuato, impiego epigrafico altomedievale lungo i secoli IX, X e XI, generalmente definiti dalla storiografia specialistica "di vuoto epigrafico". Certamente l'epigrafia di quel periodo fu quasi interamente appannaggio delle committenze ecclesiastiche o monastiche, anche se non mancarono figure laiche eminenti, sia maschili sia femminili. Attorno, dunque, a quelle figure-chiave che furono i vescovi e i grandi abati, come a poche altre personalità non sempre celebri del laicato vissute nei periodi post-carolingio, ottoniano e della riforma ecclesiastica del secolo XI, e per le quali furono prodotte scritture monumentali di tipologie diverse, ancora in situ o perdute, ma trasmesse per tradizione indiretta, si è dispiegata una raccolta delle epigrafi più emblematiche divenuta poi la fonte primaria per un'analisi storica e sociale sull'uso della scrittura epigrafica durante tutto l'alto medioevo correlata ai diversi eventi coevi e supportata, in appendice, da una larga raccolta fotografica delle epigrafi impiegate a corredo.

L'alto medioevo attraverso le scritture incise (secc. IX-XI) di Bottazzi, Marialuisa: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Italia medievale epigrafica.

€ 47.50. € 50.00 (-5%) Spedizione a 1 euro.

LIBRI CORRELATI