Nella speranza siamo salvati. Attesa, fiducia, prospettiva negli orizzonti del presente. 8.

Nella speranza siamo salvati. Attesa, fiducia, prospettiva negli orizzonti del presente. 8. - G. P. Bortone | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
G. P. Bortone
DIMENSIONE
7,72 MB
NOME DEL FILE
Nella speranza siamo salvati. Attesa, fiducia, prospettiva negli orizzonti del presente. 8..pdf
ISBN
2274270570732

DESCRIZIONE

Che cosa posso sperare? Oggi più che mai la domanda trascendentale di Kant assume i contorni di un enigma: quanto è legittimo sperare in un mondo segnato dalle crisi economiche e di senso, dalla rassegnazione, da una schiacciante percezione di impotenza e di illegalità diffusa? In questo senso, la disperazione sembra essere la vera cifra del nostro tempo, una disperazione che diventa un appello e una sfida per la comunità cristiana. Chiamata a rendere ragione della speranza che la anima (1Pt 3,15), la Chiesa con coraggio è impegnata nella promozione di un nuovo umanesimo animato da quella speranza che, da un lato, ridona unità e senso ad un presente prigioniero del frammento e dell'isolamento ricalibrandolo alla luce della sovrabbondante promessa di Dio e, dall'altro, permette di sanare le relazioni ferite tra gli uomini, con il creato e con Dio. La speranza, allora, da autoreferenziale proiezione dei propri desideri o da vaga prognosi del futuro, diventa testimonianza della presenza salvifica di Dio nella storia e promozione di ciò che è autenticamente umano.

224 pagine. Collana: Extra Autori: Emilio Nappa, Paolo Graziano isbn: 978-88-6124-304-.

Il mito narra infatti che Pandora avesse con sé un vaso che non doveva ... L'attesa si conclude una mattina di dicembre, quando l'erba e la speranza sembrano essere completamente sepolte sotto la neve. Il risveglio del protagonista e di tutti i lettori che hanno vissuto la sua attesa è affidato alle coccole umidicce di un nuovo membro della famiglia: un cagnolino bianco con una macchia nera al centro della schiena. Le anime di coloro che muoiono in stato di peccato mortale, dopo la morte discendono immediatamente negli inferi, dove subiscono le pene dell'inferno, « il fuoco eterno ».

LIBRI CORRELATI