Il Concilio Vaticano II e la teologia. Pensare la fede di un popolo che cammina

Il Concilio Vaticano II e la teologia. Pensare la fede di un popolo che cammina - F. Neri | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
F. Neri
DIMENSIONE
6,30 MB
NOME DEL FILE
Il Concilio Vaticano II e la teologia. Pensare la fede di un popolo che cammina.pdf
ISBN
6875758180219

DESCRIZIONE

Perché è considerato l'evento religioso più importante del XX secolo?È lo spartiacque che ha cambiato il volto della Chiesa. Si può legittimamente sperare e credere che un futuro papa o concilio ecumenico corregga le affermazioni erronee pronunciate dalla Dichiarazione del Concilio Vaticano II Dignitatis Humanae, che hanno generato una serie di dottrine e di pratiche disastrose, come l'incontro di preghiera interreligiosa svoltosi ad Assisi nel 1986 e come il Documento di Abu Dhabi del 2019. Il Concilio Vaticano II ha iniziato la maggior parte della sue discussioni su questioni pastorali contemporanee e con un richiamo alla centralità del Battesimo - il "battesimo" è stato un riferimento ai sacramenti dell'Iniziazione, non solo al rito dell'acqua. "Il Battesimo costituisce un vincolo sacramentale di unità tra tutti quelli che sono stati rigenerati per […] Quella del Vaticano II è una storia mai scritta non tanto perché, come spiega l'autore, si scoprono documenti nuovi (vi è anche questo nel libro, ma non è l'elemento preponderante), o perché si svolga un'approfondita disamina teologica dei testi e delle intenzioni dei padri conciliari, quanto perché si ricostruisce l'evento nella sua storia, dalle lontane… teologia a Lovanio e il dottorato in teologia all'Università Gregoriana.

Il concilio ha saputo custodire la giusta tensione fra la ritrovata familiarità con i Padri e il riconoscimento dell'alterità» (dalla Conclusione). Lo sviluppo della teologia dal concilio Vaticano I (1869-1870) e verso il concilio Vaticano II (1962-1964): la teologia tra difesa e rinnovamento. La formazione dell'unità nazionale del Regno d'Italia, con la perdita violenta dello Stato pontificio e del potere temporale, accentua, in modo radicale, la mutua diffidenza tra la cultura cattolica e la cultura moderna del nuovo Stato. Da tempo la Chiesa italiana ribadisce la necessità di un adeguato recupero dei documenti del Vaticano II, affinché diventino la bussola del cammino pastorale nel nuovo millennio: esorta dunque a riprendere in mano il Concilio per riscoprirne la grandezza di stimoli dottrinali e pastorali.

LIBRI CORRELATI