La «chiave dell'Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918)

La «chiave dell'Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) - Federico Imperato | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Federico Imperato
DIMENSIONE
3,91 MB
NOME DEL FILE
La «chiave dell'Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918).pdf
ISBN
8678732584459

DESCRIZIONE

Il volume è una dettagliata e documentata ricostruzione della politica balcanica dell'Italia liberale durante la prima guerra mondiale, all'interno della quale la Puglia e i principali esponenti regionali della politica e della cultura, da Antonio Salandra a Gaetano Salvemini, hanno avuto un ruolo di fondamentale importanza. Alternando l'analisi della politica dell'Italia durante la Grande Guerra con la visione pugliese, è stato possibile approfondire le principali questioni di politica internazionale sul tappeto nel corso del conflitto e nei primissimi anni del dopoguerra: dall'alternativa fondamentale sull'intervento o sulla neutralità, all'espansionismo italiano in Adriatico e nella regione balcanica, al destino dell'Impero ottomano, alla costruzione di un nuovo ordine europeo.

Basato sul romanzo omonimo dello scrittore giapponese Jun'ichirō Tanizaki, La chiave ebbe un grande successo al botteghino (grazie anche alla popolarità di alcuni dei suoi interpreti, tra cui spiccò la protagonista femminile Stefania Sandrelli) e non mancò di suscitare scandalo e accesi dibattiti. Profilo di Gaetano Salvemini A cura di Giampaolo Francesconi Gaetano Salvemini (Molfetta 1873 - Sorrento 1957) giunse a Firenze, dalla natia Molfetta, nell'autunno del 1890 dove si formò alla scuola fiorentina di Pasquale Villari e di Cesare Paoli e dove nel 1894 discusse la tesi di laurea, per perfezionarsi l'anno successivo in La partecipazione dell'Italia alla prima guerra mondiale ebbe inizio il 24 maggio 1915, circa dieci mesi dopo l'avvio del conflitto, durante i quali il paese conobbe grandi mutamenti politici, con la rottura degli equilibri giolittiani e l'affermazione di un quadro politico rivolto a mire espansionistiche, legate al fervore patriottico e a ideali risorgimentali. La chiave è un romanzo scritto dal giapponese Jun'ichirō Tanizaki nel 1956. Trama.

Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) è un libro di Imperato Federico pubblicato da Rubbettino nella collana Fondazione Giuseppe Di Vagno (1889-1921), con argomento Italia-Storia; Guerra mondiale 1914-1918 - sconto 5% - ISBN: 9788849860306 La «chiave dell'Adriatico» Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) (Rubbettino, 2019). La «chiave dell'Adriatico» Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) Special Price €15,30 Prezzo Pieno: €18,00 . aggiungi al carrello ... Stanford Libraries' official online search tool for books, media, journals, databases, government documents and more. Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) (collana di studi storici promossa dalla Fondazione "Giuseppe di Vagno" di Conversano).

LIBRI CORRELATI