30 giugno 1960. La rivolta di Genova nelle parole di chi c'era

30 giugno 1960. La rivolta di Genova nelle parole di chi c'era - Alessandro Benna | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Alessandro Benna
DIMENSIONE
10,1 MB
NOME DEL FILE
30 giugno 1960. La rivolta di Genova nelle parole di chi c'era.pdf
ISBN
3539766081362

DESCRIZIONE

Giugno 1960: il MSI, in cerca di legittimazioni, organizza il suo congresso nazionale a Genova, città medaglia d'oro alla Resistenza. La popolazione si ribella e a migliaia scendono in piazza. Protagonisti della rivolta sono i portuali, che partecipano agli scontri più duri, i partigiani, che prendono le decisioni tattiche, i "ragazzi con le magliette a righe", i più giovani, che si affacciano per la prima volta sulla scena politica. Dopo Genova altre città insorgeranno, ci saranno scontri durissimi con le forze dell'ordine, morti e feriti. A seguito di tutto questo il Presidente del Consiglio Tambroni sarà costretto a dimettersi e il governo cadrà.

Il giorno in cui Genova brucia, si ribella, si rivolta contro il Msi, fresco alleato del governo Tambroni, che vuole tenere nella città medaglia d'oro della Resistenza il suo congresso il 2 luglio. 30 GIUGNO 1960 . Sciopero indetto dalla Camera del Lavoro di Genova con corteo che si svolge nella città per protestare contro la convocazione del quinto congresso del Movimento sociale italiano nel capoluogo ligure.

Benna e L. Compagnino, Fratelli Frilli Editori; Lanterna rossa.

LIBRI CORRELATI