«C'ero anch'io». Perché la memoria diventi futuro

«C'ero anch'io». Perché la memoria diventi futuro - Anna Giorgi | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Anna Giorgi
DIMENSIONE
7,74 MB
NOME DEL FILE
«C'ero anch'io». Perché la memoria diventi futuro.pdf
ISBN
7414398601501

DESCRIZIONE

Questo libro, che si presenta come una sorta di "album dei ricordi" dell'intera città di Piombino, vuol essere un omaggio alla funzione sociale ed educativa svolta per quasi un secolo dalla scuola materna S. Francesco, scuola che, fondata nel lontano 1924, ha servito i bambini, le famiglie, la cittadinanza nei tempi più difficili ante e post seconda guerra mondiale, per proseguire nel boom economico, nella crisi dell'industria, e giungere fino a noi in epoca di denatalizzazione ma con spirito immutato di servizio e di competenza pedagogica. E per questo che molti piombinesi possono dire: "C'ero anch'io". Le numerose foto, tratte dagli archivi parrocchiali e scolastici ma anche dagli album di famiglia di coloro che, bambini, hanno frequentato fin dagli anni Cinquanta "l'asilo dei frati", non sono fini a se stesse ma sono contestualizzate nella memoria storica cittadina a opera di specialisti, che in questo libro ridisegnano la vocazione educativa della città (un tempo, Principato di Piombino), il fenomeno imponente di industrializzazione e di urbanizzazione, la storia francescana, l'opera delle suore, l'azione educativa di padre Giustino Senni (1880-1929) e di coloro che gli sono succeduti nella guida della parrocchia dell'Immacolata. Tutto questo non perché il passato venga "pietrificato" nella memoria ma perché la memoria diventi germe di vita per il futuro.

Noi di Urbanfile abbiamo cercato di suddividere la città in zone ben definite, 163 per l'esattezza, cercando di riportare dove possibile i nomi originari per non perdere l'identità storica della città. Zone e non "quartieri" perché i quartieri possono essere dei nuclei ben più ... Memoria: come si formano i ricordi stabili Per ogni evento, il cervello prepara due tracce: una per rievocazioni immediate, e una per il lungo termine.

Spiega che Dio creò i nostri primogenitori perfetti e li pose in un giardino paradisiaco. (Genesi 1:26; 2:15) Diede loro anche un dono inestimabile: il libero arbitrio.

LIBRI CORRELATI