«La beata Chiara conduttrice». Le vite di Chiara Gambacorta e Maria Mancini e i testi dell'osservanza domenicana pisana

«La beata Chiara conduttrice». Le vite di Chiara Gambacorta e Maria Mancini e i testi dell'osservanza domenicana pisana - Silvye Duval | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Silvye Duval
DIMENSIONE
10,18 MB
NOME DEL FILE
«La beata Chiara conduttrice». Le vite di Chiara Gambacorta e Maria Mancini e i testi dell'osservanza domenicana pisana.pdf
ISBN
1364095916484

DESCRIZIONE

In questo saggio, Sylvie Duval propone uno studio approfondito della riforma della 'Osservanza' del monastero femminile domenicano fondato a Pisa nel 1385 da Chiara Gambacorta e le sue sorelle. Attraverso una cospicua documentazione d'archivio, l'Autrice ricostruisce nel dettaglio anche la composizione sociale e il funzionamento di queste comunità nel loro quotidiano.

Nata probabilmente a Firenze nel 1362 da Pietro (detto anche Piero) della potente famiglia pisana dei Gambacorti (o Gambacorta), dal 1369 signore incontrastato di Pisa, Chiara - il cui nome di battesimo è Tora, diminutivo di Vittoria, o secondo altri Teodora - è destinata appena dodicenne dal padre a un ricco matrimonio con un nobile pisano, di fazione ghibellina, Simone Massa. Beata Chiara Gambacorti Domenicana. 17 aprile: Firenze (?), 1362 - Pisa, 17 aprile 1420.

Biografia. Sposatasi col nobile pisano Baccio Mancini, che presto la lasciò vedova, e dopo aver perso i due bambini nati da quel matrimonio, si sposò con Guglielmo Spezzalaste, dal quale ebbe sei figli ... Maria letteratura L'arte di Eunice Nina Simone Waymon, sfugge a ogni classificazione di genere.

LIBRI CORRELATI