Versi e variazioni

Versi e variazioni - Sergio Armaroli | Kritjur.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Sergio Armaroli
DIMENSIONE
12,71 MB
NOME DEL FILE
Versi e variazioni.pdf
ISBN
4406772403734

DESCRIZIONE

Con "Versi e Variazioni", la voce poetica di Sergio Armaroli crea il proprio archivio riunendo in un unico testo due precedenti raccolte: "Il Passaggio d'Enea" e "Silenzio (in C)". In coda un inedito: "Dedalus". Sarebbe semplice (parafrasando: "ovvero: la vita dell'artista da giovane") ritrovare, nello sperimentalismo scritturale dell'autore e nella voce del poeta, un disagio rispetto al senso. La poesia è qui perdita di memoria, vertigine e suono. La citazione, quando è tale, non è altro che resto e frammento. Questi versi nascono come "variazioni" di un desiderio: quello di essere pittore.

In coda un inedito: "Dedalus". Sarebbe semplice (parafrasando: "ovvero: la vita dell'artista da giovane") ritrovare, nello sperimentalismo ... Con "Versi e variazioni (di variazioni)", la voce poetica di Sergio Armaroli ri-crea il proprio archivio (di nuovo: "il Catalogo!") ri-unendo in un unico testo due precedenti raccolte riunite in una, ora ri-scritta apportando alcune modifiche minime; eludendo al contempo l'eccedente e il non-necessario. Versi E Variazioni è un libro di Armaroli Sergio edito da Edizioni Del Faro a gennaio 2012 - EAN 9788865370292: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online. Versi e variazioni: Con "Versi e Variazioni", la voce poetica di Sergio Armaroli crea il proprio archivio riunendo in un unico testo due precedenti raccolte: "Il Passaggio d'Enea" e "Silenzio (in C)".In coda un inedito: "Dedalus".

Con "Versi e variazioni (di variazioni)", la voce poetica di Sergio Armaroli ri-crea il proprio archivio (di nuovo: "il Catalogo!") ri-unendo in un unico testo due precedenti raccolte riunit Questi versi nascono come "variazioni" di un desiderio: quello di essere pittore. Nascono in anni remoti, nel periodo di formazione dell'autore, sotto la guida di un Maestro che era solito scrivere: "a chi ha perso - io stesso perdo assai - non occorre dire nulla, non ci sono giustificazioni, si può ancora una volta suggerire che in giro ci sono altre possibilità". Versi e variazioni.

LIBRI CORRELATI