Oceano

Oceano - Francesco Vidotto | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Francesco Vidotto
DIMENSIONE
12,54 MB
NOME DEL FILE
Oceano.pdf
ISBN
5083962991351

DESCRIZIONE

Un volume che lo salva dall'oblio di se stesso perché lui si sta dimenticando. Invecchia, la sua memoria svanisce e queste pagine gli sopravvivono. Raccontano una storia che ha la forza del fulmine quando squarcia l'abete e lo rompe a metà. Oceano viene abbandonato e affidato a due genitori tutti nuovi provenienti dalle Dolomiti. Il suo cammino incrocia quello della dolce Italia, di "Sandrino e Basta", di nonno Giusto e di Giovannino. Invecchia lavorando fino a non sentir più le mani, falciando i prati in quota e incontrando l'amore, quello vero, negli occhi di una persona del tutto inaspettata. Gli capita di inciampare anche nella sua lapide, mentre una mattina di mezza estate ritorna, dopo una guerra che non voleva fare. Cammina, cade, si rialza, ma non la smette di sorridere con le sue gengive senza più un dente. Segue il sentiero della sua vita fino in fondo e, solamente alla fine, a quasi cent'anni, scopre la più evidente di tutte le cose e, forse per l'ultima volta ancora, sorride felice.

La punteggiatura viene usata splendidamente per dare forma alle immagini, intensità ai colori e ai profumi. Soprattutto ai profumi.

Un bordellone situato nella svizzera italiana a Lugano, a pochi minuti dall'italico confine. Da fuori, sembra un albergo, dentro, e' sostanzialmente un ritrovo di puttane e puttanieri. Le citazioni e i pensieri sull'oceano regalano sensazioni fantastiche ed emozioni irripetibili, facendo pensare a distese di acqua sconfinate, viaggi senza meta e orizzonti lontani e in apparenza irraggiungibili. Oceano mare è un oceano mare di parole e pensieri profondi, ma di quelli che non ti stancano mai, che non sono mai banali.

LIBRI CORRELATI