Le stanze del palazzo: gli ambienti della vita nelle carte d'archivio. Quaderni a cura degli Archivi storici delle famiglie

Le stanze del palazzo: gli ambienti della vita nelle carte d'archivio. Quaderni a cura degli Archivi storici delle famiglie Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
DIMENSIONE
8,15 MB
NOME DEL FILE
Le stanze del palazzo: gli ambienti della vita nelle carte d'archivio. Quaderni a cura degli Archivi storici delle famiglie.pdf
ISBN
3168917036431

DESCRIZIONE

Possiamo oggi addentrarci nelle stanze di rappresentanza di alcuni antichi palazzi nobiliari aperti al pubblico. Rimane il desiderio di vedere come in quelle stanze si svolgeva la vita delle persone che le abitavano. E anche per rispondere a questa curiosità che entrano in gioco gli archivi familiari dove si trovano le carte che quelle persone hanno scritto e conservato. Lettere, diari, libri di conti, inventari, narrano le trasformazioni dei luoghi, i mutamenti del gusto e mettono in scena i fatti avvenuti nelle antiche dimore. Gli scritti pubblicati in questo volume sono il risultato di un ciclo di conferenze dedicato alle "Stanze del palazzo: i luoghi della vita" e contribuiscono a rivelare fatti, a conoscere persone e a rappresentare luoghi insoliti e sconosciuti. Il libro è diviso in tre sezioni. Nella prima, Gabriella Macciocca, Antonella D'Ovidio, Rita Romanelli e Marco Giusti mettono in scena alcuni personaggi vissuti nel passato nei luoghi da loro abitati. Nella seconda, Farida Simonetti, Laura Baldini, Zeffiro Ciuffoletti, Matteo Faglia, Diletta Corsini, Silvia Ciappi e Fulvio Bennati percorrono gli ambienti di servizio poco noti della casa, lontani dai luoghi della rappresentanza. La terza sezione è dedicata alla famiglia Martelli e alle loro antiche dimore di Firenze. Barbara Maria Affolter e Laura Rossi rivelano aspetti della personalità di alcuni Martelli, Francesca Fiorelli Malesci, Monica Bietti e Anna Moore percorrono stanze note e poco note del palazzo di via Zannetti, oggi sede del Museo di Casa Martelli che ha accolto le conferenze sulle Stanze del palazzo.

Il nostro lavoro comincia dunque nell'archivio della Chiesa d'Ivrea, dove gli atti sono conservati per la buona ragione che il vescovo vinse la causa. Qualcuno apprende le prime nozioni scolastiche nel collegio dei padri scolopi: Francesco Gaetano Negrone, uno degli ultimi proprietari del palazzo di via Gramsci, vissuto nella seconda metà del Settecento, studia al Collegio dei Padri Somaschi di Novi all'età di undici anni - «stette alcun tempo nel suo undecimo anno» -, prima di procedere con la propria istruzione tra Milano, Roma e ... Pantò G. (a cura di), Archeologia nella valle del Curone; Edizioni dell'Orso, Alessandria, 1993.

Data compilazione scheda: 27 ottobre 2008 - aggiornamento giugno 2014 Carte giudiziarie e archivi notarili a Roma nel Settecento, in La documentazione degli organi giudiziari nell'Italia tardo-medievale e moderna, a cura di A. Giorgi-S.

LIBRI CORRELATI