Che cosa è il canone biblico? Cattolicità e selezione dei libri

Che cosa è il canone biblico? Cattolicità e selezione dei libri - Pasquale Basta | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Pasquale Basta
DIMENSIONE
7,6 MB
NOME DEL FILE
Che cosa è il canone biblico? Cattolicità e selezione dei libri.pdf
ISBN
6815022553817

DESCRIZIONE

Chi e come ha scelto i libri che compongono la nostra Bibbia? Dovunque, da chiunque e in qualsiasi momento venissero letti i libri canonici, dovevano generare sempre lo stesso risultato: fede in Gesù Cristo e comunione ecclesiale, evitando localismi, particolarismi e tendenze settarie. La scelta cadde così su testi che fossero in grado di creare comunione e fede tra tutti i credenti in Cristo sparsi nell'Oikoumene (il mondo di allora). Il criterio fu la selezione di quei libri che fossero i più attendibili e rappresentativi dell'evento cristiano. Canone e cattolicità camminano dunque insieme e scandiscono i primi passi del sentire della Chiesa delle origini, che andava sempre più caratterizzandosi come universale. La Chiesa, stabilendo il Canone, fissava la sua stessa identità.

La fissazione del canone fu un processo, per prima compiuto dai rabbini e dagli studiosi ebrei, e poi, successivamente, dai primi cristiani. In definitiva, fu Dio a decidere quali libri appartenevano al canone biblico. Nei tempi passati, prima dell'Età della Grazia, le persone leggevano la Bibbia, ma in quel periodo c'era solo l'Antico Testamento e non il Nuovo.

Ha scritto l'autore Pasquale Basta. Sul nostro sito web incharleysmemory.org.uk puoi scaricare il libro Che cosa è il canone biblico? Cattolicità e selezione dei libri.

LIBRI CORRELATI