Crevola 1487. La battaglia. Ossola e Ticino tra ducali e invasori. Ediz. a colori

Crevola 1487. La battaglia. Ossola e Ticino tra ducali e invasori. Ediz. a colori - M. Troso | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
M. Troso
DIMENSIONE
9,37 MB
NOME DEL FILE
Crevola 1487. La battaglia. Ossola e Ticino tra ducali e invasori. Ediz. a colori.pdf
ISBN
7587183216363

DESCRIZIONE

Aprile del 1487: la Val d'Ossola per la nona volta è invasa da nord. Questa aggressione armata è voluta da Jodoco di Silenen, vescovo di Sion nel Vallese, con lo scopo di conquistare la valle, terra di frontiera ed estremo baluardo del ducato sforzesco di Milano. Ne segue una breve guerra che termina il 28 aprile quando l'esercito ducale sconfigge duramente gli invasori. La battaglia di Crevola attorno al ponte sul Diveria, definita "strage sanguinolentissima" da Ludovico il Moro, si è radicata nella fantasia popolare tanto da oscurare gli altri pur importanti combattimenti della giornata a Preglia e a Trontano/Masera. Sono qui descritti gli aspetti tattici dei vari scontri, gli armamenti presenti e il modo di combattere dell'epoca, in un approccio che si estende dalla realtà locale a un più ampio sguardo sull'orizzonte politico del XV secolo.

La descrizione della battaglia di Crevoladossola e stata fatta il 28 maggio 1487 da Lodovico il Moro in una lettera al duca di Ferrara Ercole D'Este, lettera tradotta da T. Bertamini in Oscellana 12 1987. Crevola 1487.

La battaglia. Ossola e Ticino tra ducali e invasori.

LIBRI CORRELATI