Il condominio che non c'è

Il condominio che non c'è - Alfredo Crovetto | Kritjur.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Alfredo Crovetto
DIMENSIONE
9,7 MB
NOME DEL FILE
Il condominio che non c'è.pdf
ISBN
1909964779317

DESCRIZIONE

"Il condominio che non c'è" è un viaggio alla ricerca dell'utopia: un luogo nel quale un numero più o meno grande di famiglie, che condividono lo stesso tetto, che entrano ed escono dallo stesso portone, che percorrono le medesime scale, abbiano improntato il proprio vivere quotidiano alla civile convivenza, alla reciproca tolleranza, al rispetto della dignità e dei diritti altrui; che abbiano messo al bando l'invidia, la maldicenza e l'egoismo per fare posto alla generosità e all'altruismo anche all'esterno del microcosmo che abitano. Il viaggio, compiuto da un redivivo Diogene in abiti moderni, riconoscibile dalla sua lanterna che rischiara il cammino alla ricerca dell'uomo, non condurrà alla meta agognata, ma saprà accendere e alimentare la speranza che in una terra e in un'epoca lontanissime possa nascere un giorno "il condominio che c'è". Il condominio, vero e proprio spaccato della nostra società civile, diviene dunque una metafora delle dinamiche sociali e degli attriti che ne derivano e che si estrinsecano compiutamente nell'assemblea, luogo principe per i processi sommari, per le invettive e le affermazioni di principio, per le sopraffazioni e il rifiuto di ogni clemenza. Nel condominio persino le riunioni organizzate per fini ludici, quali un'innocente tombola natalizia, si trasformano in psicodrammi nei quali i condomini indossano (inconsciamente) gli abiti di personaggi teatrali (ecco i condommedianti) per dismetterli una volta abbandonata la scena e tornare a essere gli uomini e le donne di tutti i giorni. Il contenuto è organizzato in nove racconti brevi, ciascuno dotato di propria autonomia narrativa ma tutti ambientati in un condominio, che non è mai lo stesso, così come mutano gli interpreti, mentre i personaggi sono sempre quelli che caratterizzano l'ambiente condominiale: l'amministratore, i condomini, gli inquilini, i consiglieri, i fornitori. Tra i temi affrontati vi sono la violenza, la generosità, la malvagità, l'amore, il razzismo, la crudeltà, la solidarietà, la solitudine, la conversione: una tavolozza dai contrasti assordanti, ma il condominio è questo.

Prima di spiegare quando nasce un condominio cerchiamo di capire cos'è il condominio. Questo termine deriva dalla fusione delle parole latine cum, che significa «con», «insieme», e dominus, che significa invece «proprietario»; il condominio è quindi una «comunione», una «comunanza nella proprietà»..

E il fatto che sia aperto non esclude la presenza di vulnerabilità o la possibilità di hacking dell'app. La sicurezza insomma sarà il vero tema.

LIBRI CORRELATI