Un popolo di roccia e vento

Un popolo di roccia e vento - Golnaz Hashemzadeh Bonde | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Golnaz Hashemzadeh Bonde
DIMENSIONE
6,76 MB
NOME DEL FILE
Un popolo di roccia e vento.pdf
ISBN
7743165163724

DESCRIZIONE

Teheran, 1978. Nahid conosce Masood la sera in cui viene ammessa all'università di Medicina. Entrambi diciottenni, hanno nelle vene il fuoco della passione e della giovinezza, di chi si sente invincibile perché è certo di essere nel giusto. La rivoluzione li infiamma. Di giorno studiano, di notte sgattaiolano per strada a distribuire volantini, discutono di libertà e democrazia e si battono per rovesciare il regime dello scià. Sanno di rischiare la vita, ma si sentono immortali: gli iraniani sono una stirpe di roccia costretta a vivere nel sottosuolo, ed è tempo di uscire allo scoperto. Quando però la violenza esplode minacciando di distruggere tutto, sono costretti a fuggire abbandonando famiglie e compagni di lotta. Trent'anni dopo, a Nahid restano solo pochi mesi da vivere. O così dicono i medici, perché lei non è tipo da arrendersi facilmente. Mentre ripercorre le tappe che l'hanno portata dall'Iran in Svezia, analizza anche i sacrifici, le speranze e le disillusioni, il rapporto con la figlia Aram e con il suo tempo. Nahid, Masood e i tanti che come loro sono dovuti fuggire, una generazione di sabbia trasportata dal vento. Aram e i giovani che come lei sono cresciuti in un nuovo paese, figli del vento ma con solide radici. Un romanzo che vibra di rabbia, dolore, passione e vita, con una scrittura potente e chirurgica, di una schiettezza quasi brutale. Una storia che parla di radici e di eredità, e che ci riguarda tutti.

La dottoressa piange, mentre informa Nahid sulla diagnosi: è giovane, impreparata, mentre la donna di fronte a lei ha lavorato a lungo come infermiera e sa muoversi meglio, in certi ambienti e con certe parole. Nahid non è solo un'ex infermiera malata, tuttavia: è anche una madre, una figlia, una sorella che la rivoluzione Un popolo di roccia e vento di Golnaz Hashemzadeh Bonde.

Il romanzo di Golnaz Hashemzadeh Bonde è una lunga riflessione, un dialogo interiore della protagonista che deve affrontare i suoi ultimi mesi di vita. "Un popolo di roccia e di vento" di Golnaz Hashemzadeh Bonde è un romanzo di dolore e di sofferenza, ma ha in sé profondo il germe di una lotta per la vita che inizia proprio nel momento in cui Nahid, la protagonista, apprende la notizia terribile che le mancano pochi mesi da vivere: le lacrime di un pianto disperato, che cerca invano di reprimere, scavano dentro di sé. Un popolo di roccia e vento è un libro di Golnaz Hashemzadeh Bonde pubblicato da Feltrinelli nella collana I narratori: acquista su IBS a 16.00€! Un popolo di roccia e vento, Libro di Golnaz Hashemzadeh Bonde. Sconto 5% e Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro.

LIBRI CORRELATI