In alto i nostri cuori

In alto i nostri cuori - Maurizio Sgarro | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Maurizio Sgarro
DIMENSIONE
9,23 MB
NOME DEL FILE
In alto i nostri cuori.pdf
ISBN
1351553482949

DESCRIZIONE

«Dopo le due pubblicazioni dell'anno 2010, "Metamorfosi di un amore" e "Nel Cuore di Dio", ho avuto un lungo periodo di silenzio. Dal 2012 ho ripreso a scrivere realizzando in quattro anni questa raccolta. Dopo aver riletto le poesie ho cercato di trovare un titolo che potesse riassumerne il tema. In una messa domenicale mi sono soffermato su una frase della liturgia che introduce la preghiera eucaristica: "In alto i nostri cuori". Alla luce di quella frase, rivisitando la raccolta delle mie poesie, mi sono accorto che in alcune emergevano le mie fragilità e debolezze e la difficoltà ad accettarle, sino al rischio di perdermi nella sfiducia e nella tentazione di gettare la spugna e chiudermi in me stesso. La frase "In alto i nostri cuori" è invece l'antidoto al ripiegamento, è l'invito forte a lasciare che il cuore spicchi il volo verso mete di dignità e di pace, un incoraggiamento ad immergersi nella prossimità senza lasciarsi intimidire dalle proprie fragilità. Le nostre inevitabili contraddizioni possono essere superate perché l'immensa Misericordia di Dio accompagna il nostro percorso, ci aiuta a superarle e ci conduce a relazioni sempre più autentiche e costruttive. Le ho dedicate a San Giovanni XXIII perché è stato il papa precursore del Dialogo verso tutti. Un vero emblema della Chiesa Cattolica che, a mio modesto parere, non affida ai cristiani la missione di distinguersi dagli altri per salvaguardare la propria identità, ma che invece ritrova la propria essenza proprio nella capacità di saper immergersi nella realtà cercando di aggregare nella diversità, anche nel dialogo con altre religioni, evitando ovviamente sincretismi. E allora non resta che annunciare: "O Signore, in alto i nostri cuori e trasformaci in Bellezza!"»

Rendiamo grazie al Signore nostro Dio. È cosa buona e giusta.

Disponibile in EPUB. Acquistalo su Libreria Universitaria! La Messa non è uno spettacolo: niente telefonini, alziamo i nostri cuori verso DioIn uno dei passaggi, a braccio, della sua catechesi odierna papa Francesco ha domandato ai fedeli presenti in piazza San Pietro: "Perché a un certo punto" della Messa il sacerdote "dice 'in alto i nostri cuori'?".

LIBRI CORRELATI