Giano Bifronte

Giano Bifronte - Alessandra Vettori Maiorelli | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Alessandra Vettori Maiorelli
DIMENSIONE
10,22 MB
NOME DEL FILE
Giano Bifronte.pdf
ISBN
4891237903744

DESCRIZIONE

Giano è uno degli dei più complessi del pantheon antico, praticamente divinità di ogni cosa: del passaggio, della soglia, dell'inizio del giorno e del mese (non a caso Gennaio da lì proviene), ma soprattutto è noto per la sua duplicità e, in quanto tale, 'deus deorum', cioè il dio per eccellenza, come definito nei canti salii. Una così breve indicazione, già, permette di cogliere la complessità della silloge di Alessandra Vettori, perché in essa vanno a condensarsi tutte le anime del mondo alla ricerca della conoscenza e della vera entità dell'Io. Non è un caso che, sin dall'incipit, si ponga la domanda su chi siamo e, dall'altro lato, emerga un forte afflato spirituale con delle apostrofi o dediche al Signore, a Christo, alla Madre. Lo Spirito, difatti, ha una presenza in ogni cosa e va ricercato e compreso.

Che ha due fronti, due facce: un'erma bifronte; di solito come appellativo di Giano, antica divinità romana il cui compito sarebbe stato quello di presiedere ai passaggi, in senso ampio (dal suo nome deriverebbe infatti sia quello della porta, lat. ianua, sia quello del mese di gennaio, lat ... Giano (lat.

I romani lo chiamavano "Pater", creatore dell'universo. Erano tempi antichissimi, quando sulla terra vivevano le divinità.

LIBRI CORRELATI