Saper perdere

Saper perdere - David Trueba | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
David Trueba
DIMENSIONE
3,2 MB
NOME DEL FILE
Saper perdere.pdf
ISBN
9131398154149

DESCRIZIONE

Sylvia, diciassette anni appena compiuti, viene investita nel pieno della notte dalla Porsche di un calciatore argentino ventenne del quale finirà per innamorarsi. Lorenzo, il padre di Sylvia, abbandonato dalla moglie, disoccupato, tenta di ricostruirsi una vita assassinando il suo vecchio socio d'affari. Leandro, padre di Lorenzo e nonno di Sylvia, uomo mediocre e pianista mancato, ora pensionato (la moglie Aurora è in ospedale in punto di morte), si gioca pensione e reputazione frequentando un bordello di periferia.Tre protagonisti, una sola famiglia, una sola città. Madrid. Tre vite, tre biografie, tre prospettive.

Ulassai Bisogna saper perdere lo sai. Bisogna saper perdere.

Bisogna saper perdere, registrata sul lato A del disco, scritta da Giuseppe Cassia e Ruggero Cini, fu presentata al Festival di Sanremo 1967, interpretata dai Rokes e da Lucio Dalla. Non far finta di no, sul lato B, è firmata da Sergio Bardotti, Aina Diversi e Shel Shapiro.Cantato da Bobby Posner, il disco ottenne un buon successo di vendite raggiungendo il quarto posto nella Hit ... bisogna saper perdere non sempre si puo' vincere come vuoi e quando vuoi quante volte lo sai si piange in amore ma per tutti c'e' sempre un giorno di sole io non ti vorrei vedere piangere cosi' non e' mia la colpa se non vuole dirti si bisogna saper perdere bisogna saper perdere non sempre si puo' vincere ogni volta che tu vuoi, quante volte lo ... Saper perdere è un eccezionale spaccato della Madrid contemporanea, che rivela fino in fondo l'ansia dell'uomo di fronte alla felicità: un oggetto quanto mai indefinito e impossibile da comprendere al di fuori della barriera della propria intimità.

LIBRI CORRELATI