Confessioni di un conformista

Confessioni di un conformista - Pier Paolo Ottonello | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Pier Paolo Ottonello
DIMENSIONE
10,58 MB
NOME DEL FILE
Confessioni di un conformista.pdf
ISBN
3423567176602

DESCRIZIONE

Pensare nel coerente rigore della libertà: un compito sempre più disertato non redditizio - dai "filosofi", dediti al perfezionarsi nella "virtù" del compromesso sotto le specie del più liberante anticonformismo. Ne consegue l'autoannichilimento della filosofia stessa come l'"inutile" da annullare nel crogiolo dell'"utile": e l'utile, assolutizzato, rende superflua in quanto insensata la vita stessa che si sia sgravata le spalle da ogni problema di principi primi e di fini ultimi e abbia cristallizzata l'indifferenza ad essi. Il contravveleno a un simile esiziale squallore, per di più globalizzato, è impegnare coerentemente l'interezza di sé - in intelletto d'amore - nella tensione all'essenziale, all'ottimo, al "conformarsi" alla forma. Gli "intellettuali" che si considerano tali nella misura in cui hanno consumato ogni "disincanto" rispetto all'intelligenza metafisica - i nemici della forma, del logos - sono solo modelli dell'idolatria dominante, infantilisticamente "analfabeta", dittatura disintegratrice del calcolatissimo gioco fra la dea moda e il dio mercato.

-i). - Chi si conforma a una determinata dottrina politica o religiosa; per estens., e con valore più o meno spreg., chi si adatta facilmente alle opinioni o agli usi prevalenti, alla politica ufficiale, alle disposizioni e ai ... Scopri Le confessioni di un italiano di Nievo, Ippolito, Milanini, C.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Ed il contesto e la scelta del tema sono il vero punto forte di Confessioni: l'America conformista degli anni '50, inizio '60, e la sua descrizione proposta attraverso la lente deformante di personaggi scomposti, disturbati, ma tutti perfettamente "normali" (a parte l' "artista"-alter-ego di Dick, che comunque fa di tutto per assomigliare a chi gli sta vicino). Tendenza a conformarsi, anche solo in apparenza, a dottrine, usi, opinioni prevalenti socialmente e politicamente.

Rousseau Il conformista - Alberto Moravia Considerazioni sopra la Vita di Giulio Agricola scritta da Cornelio Tacito - T. Boccalini, Antenore Confessioni di un conformista.

LIBRI CORRELATI