La città impossibile. Testi e pretesti urbani

La città impossibile. Testi e pretesti urbani - S. Garonzi | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
S. Garonzi
DIMENSIONE
3,41 MB
NOME DEL FILE
La città impossibile. Testi e pretesti urbani.pdf
ISBN
6246162870019

DESCRIZIONE

"La città impossibile" raccoglie quindici brevi saggi che prendono le mosse da alcuni dei luoghi e degli spazi cittadini più comuni. Pensieri lenti, che si snodano e attraversano la città vecchia con le sue librerie e le sue vetrine, che si fermano ad un incrocio scrutando uno specchio convesso, riprendendo la via dopo aver attraversato le strisce pedonali. Sguardi attenti, che si posano sulla città come su un testo da leggere, guardandola dall'alto, dall'interno di una prigione o dall'interno di un videogioco. Voci, talvolta impertinenti, che a partire da suggestioni letterarie e filosofiche raccontano di una piazza, del teatro che vi si affaccia, della stazione e dei passaggi a livello, delle sue case e dei suoi alberghi. E in una tale città, tanto impossibile quanto invivibile, perché fatta di parole e di idee, che si è azzardato un esercizio di libertà, nel tentativo e nell'impegno di una consapevolezza di ampio respiro.

Utilizzando i filtri per Autore, Argomento e Collana potrai affinare la ricerca! Acquistare su Unilibro è semplice: clicca sul libro di MONDADORI BRUNO che ti interessa, aggiungilo a carrello e procedi quindi a concludere l'ordine Prossime uscite LIBRI Editore MONDADORI ... Osserviamolo mentre passeggia per Barcola o in città: si guarda attorno, si blocca, prova a lungo l'inquadratura di uno scorcio e poi desiste, si sofferma decine di minuti su certe vetrine di ... Città (X, p. 472) Alla fine del Novecento la definizione di 'città', in quanto contrapposta a quella di 'campagna', continua a indicare un tipo d'insediamento accentrato, disteso su una superficie ragguardevole, densamente popolato, sede di attività extra-agricole (soprattutto terziarie) e di funzioni organizzative che interessano un'area circostante più o meno vasta.

49-82. 5 L'edificazione di un centro urbano propriamente detto viene fatta risalire agli anni Sessanta del Settecento da A.

LIBRI CORRELATI