Etica ed estetica della relazione

Etica ed estetica della relazione - Giacomo Fronzi | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Giacomo Fronzi
DIMENSIONE
4,94 MB
NOME DEL FILE
Etica ed estetica della relazione.pdf
ISBN
6071710259662

DESCRIZIONE

Il mondo contemporaneo sembra orientato verso gli estremi, verso l'assenza di limiti e di vincoli, verso la restaurazione di una ragione assolutistica (scientifica, teorica o politica), verso un orizzonte di autoannientamento. Per cercare di muoversi in senso opposto si è scelto di riflettere sulla relazione, intesa come dialogo tra i saperi e come modalità d'esistenza (intersoggettività responsabile), ma anche come apertura all'altro e alla non-identità. Con un approccio ancora di tipo relazionale si è guardato anche all'esperienza estetica, tanto rispetto alla produzione dell'opera d'arte quanto alla sua ricezione. Alla crisi planetaria (non solo economo-finanziaria) che ci ha investiti non possiamo rispondere con l'isolamento, la paura e la diffidenza, ma con una rinnovata e responsabile apertura all'altro, riscoprendo le "ragioni della relazione". Esplorare i sentieri rischiosi, oscuri e incerti della relazione, nelle sue varie forme, sembra offrire all'uomo d'oggi un'interessante possibilità per accedere ad una dimensione realmente aperta e comunitaria.

Marco Bianciardi* L'altro possiamo incontrarlo, non possiamo conoscerlo Partendo dall'ipotesi che, nella dinamica dei processi conoscitivi, etica ed estetica possano assimilarsi alla dialettica di forma e processo, attraverso G. Bateson si mostra la rivoluzione epistemologica ormai in atto, che fluidifica l'oggettività in In un libro-intervista Lucien Israel, medico francese pioniere nella ricerca sui tumori al polmone, racconta un episodio di cui fu testimone all'inizio della sua vita professionale.

Marco Bianciardi* L'altro possiamo incontrarlo, non possiamo conoscerlo Partendo dall'ipotesi che, nella dinamica dei processi conoscitivi, etica ed estetica possano assimilarsi alla dialettica di forma e processo, attraverso G. Bateson si mostra la rivoluzione epistemologica ormai in atto, che fluidifica l'oggettività in In un libro-intervista Lucien Israel, medico francese pioniere nella ricerca sui tumori al polmone, racconta un episodio di cui fu testimone all'inizio della sua vita professionale.

LIBRI CORRELATI