Un diverso sentire

Un diverso sentire - Véronique Poulain | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Véronique Poulain
DIMENSIONE
3,93 MB
NOME DEL FILE
Un diverso sentire.pdf
ISBN
2469165185448

DESCRIZIONE

"Salve, banda di rompicoglioni!" Saluto così i miei genitori quando torno da scuola con qualche compagno. Loro non mi credono quando dico che i miei genitori sono sordi e così lo dimostro. "Salve banda di rompicoglioni!" E mia madre mi viene incontro e mi abbraccia teneramente... Véronique Poulain racconta con una miscela di umorismo corrosivo e di introspezione psicologica la sua infanzia e adolescenza in famiglia, con il padre sordomuto; la madre sordomuta, lo zio sordomuto. Racconta la vita quotidiana, le vacanze, la vita sociale, le relazioni intime... Di una relativa estraneità fra due mondi (quello dei suoi genitori e il suo) fa una ricchezza; di quello che potrebbe sembrare un dramma fa una commedia. Di una famiglia differente, fa un libro diverso da tutti gli altri.

Propr., volto in altra direzione, in senso proprio e fig.: seguire vie diverso; avere scopi diverso; quindi anche alieno, lontano: Ahi Genovesi, uomini diversi D'ogne costume (Dante). Di qui i sign.

Diverse situazioni ci portano a un punto di non ritorno, ... Un libro diverso da tutti gli altri, una testimonianza coinvolgente sulle infinite sfumature della comunicazione. Véronique Poulain, Un diverso sentire -Corbaccio- 14,00 € Clicca qui per scoprire tutte le novità della sezione GIOVANI ADULTI POST RECENTI PEREGOLIBRI si sposta a casa tua!14.04.2020 Tutto il servizio di PEREGOLIBRI è anche online. Autore: Véronique Poulain Genere: Narrativa Prezzo: € 14,00 Prezzo ebook: € - Data pubblicazione: 2016 144 pagine Editore: Corbaccio Trama «Salve, banda di rompicoglioni!» Saluto così i miei genitori quando torno da scuola con qualche compagno.

LIBRI CORRELATI