Il grande inganno. Manifesto di critica della società borghese

Il grande inganno. Manifesto di critica della società borghese - Michele Farruggio | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Michele Farruggio
DIMENSIONE
12,18 MB
NOME DEL FILE
Il grande inganno. Manifesto di critica della società borghese.pdf
ISBN
7069829017521

DESCRIZIONE

Un saggio che propone una visione diversa e critica del nostro modello sociale dalla Grecia classica in poi, centrando l'attenzione sul recupero della vera essenza dell'uomo a discapito delle convenzioni sociali che lo imprigionano. Il lavoro, la famiglia e la religione sono i pilastri principali sui quali la società borghese è stata costruita ed è cresciuta. La tesi dell'autore è che queste colonne portanti siano costituite da tre princìpi morali: il senso del dovere che determina la necessità del lavoro, la fedeltà e il senso della responsabilità che sono alla base della famiglia e il senso di colpa che è il principio a fondamento della religione. L'obiettivo è dimostrare in maniera sintetica come tali princìpi morali costituiscano da secoli un inganno per il genere umano, poiché necessari all'equilibrio e alla sicurezza di una società disuguale che ha sempre portato vantaggi e benessere solo a pochi, generando un effetto domino e vincolando l'individuo nell'espressione delle sue libertà naturali.

Contrattazione collettiva e giustizia costituzionale. L'enorme quantità di materiali per la storia dell'economia politica che sono accumulati nel Museo britannico, il fatto che Londra è un punto favorevole per l'osservazione della società borghese, infine la nuova fase di sviluppo in cui questa società sembrava essere entrata con la scoperta dell'oro dell'Australia e della California, mi indussero a incominciare di nuovo dal ... La malattia di manifesta nel suo autentico aspetto: è la passiva accettazione, il conformismo, la ritualità bourgeoise fatta di inutili gesti ripetitivi, è l'ignoranza, la mancanza di senso critico, il perbenismo, la vita tipica di una classe che ormai ha esaurito la sua vitalità, barattando i propri ideali per un'esistenza fatta di gesti vuoti. L'idea di un Marx che nella sua critica dell'economia politica miri alla costruzione di un'antropologia monodimensionale schiacciata sul lavoro e, dunque, sull'annullamento di ogni altra possibilità di emancipazione se non quella della lotta di classe all'interno della configurazione del rapporto capitale-lavoro è, storicamente, una delle critiche più feconde a tutto l'impianto ... "Di Brecht rimane valida la parte distruttiva, quella costruttiva è per sempre venuta meno. In fondo era un inguaribile nichilista, che si appoggiava a certezze fideistiche".

Potrebbero interessarti anche questi prodotti -5%. La metà di niente libro di Dunne Catherine ... Eros e civiltà è il manifesto di una generazione di hippy e dei movimenti di contestazione studentesca del 68.

LIBRI CORRELATI