Cristianesimo, memoria per il futuro

Cristianesimo, memoria per il futuro - Christian Duquoc | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Christian Duquoc
DIMENSIONE
9,70 MB
NOME DEL FILE
Cristianesimo, memoria per il futuro.pdf
ISBN
4041914094126

DESCRIZIONE

La fede cristiana è soggetta a metamorfosi nei suoi modi di rapportarsi al mondo e alla storia. Essa è costretta a mutazioni dalle sfide culturali e politiche. Scaturita dall'audacia di Abramo che si esilia dalla sua terra natale sotto la garanzia di una promessa, e ricreata dalla potenza dello Spirito che si manifesta in Gesù, il Cristo, la fede cristiana ha lottato per non lasciarsi sedurre dalla dismisura della Promessa che la invitava sia a rompere con questo mondo, sia ad addomesticarlo. Forte della sua identità confessata dopo molteplici controversie interne, la conversione dell'impero romano l'ha incitata ad un lungo impegno giuridico-politico: la «cristianità». Il crollo della cristianità, causato dalla frattura della Riforma e accentuato dall'autonomia dei saperi delle politiche, ha spinto la comunità cristiana, dopo lunghe esitazioni, a rinunciare al legame istituzionale della fede con il mondo. Ha rinunciato a sostituirsi alle debolezze degli uomini, cosciente della propria fragilità. Con modestia, senza la pretesa di conoscere il senso della storia e il bene delle società, essa si è impegnata a discernere i segni della pressione del Regno di Dio. Gli ostacoli che ha dovuto superare non sono stati tanto i suoi insuccessi, quanto i suoi successi reali o immaginari che essa ha considerato come anticipazioni del Regno. L'autonomia attuale del mondo la invita a staccarsi dai suoi successi o dalle sue amarezze per riprendere il cammino di Abramo verso il termine desiderato.

La melodia struggente dei flauti ha suggellato a Yerevan l'omaggio reso da Papa Francesco al memoriale di Tzitzernakaberd, il monumento da cui si può vedere in lontananza il monte Ararat coperto di neve e che ricorda con le sue pietre grigie le innumerevoli vittime del "grande male" (Metz Yeghern) abbattutosi spietatamente un secolo fa sul popolo armeno. Uno ... Il futuro della democrazia secondo Orban.

... l'Europa da se stessa e dai pericoli che comportano il rigetto della propria identità e la cancellazione della memoria storica, ...

LIBRI CORRELATI