Poeti alla finestra

Poeti alla finestra - N. Pice | Kritjur.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
N. Pice
DIMENSIONE
3,53 MB
NOME DEL FILE
Poeti alla finestra.pdf
ISBN
6017557556617

DESCRIZIONE

E la poesia una finestra che si apre sul mondo, sulla vita, sulla natura. E una finestra la poesia che guarda e sbircia tra le cose del mondo, della vita, della natura. E l'occhio del poeta che, affacciandosi alla virtuale finestra, coglie le emozioni della sua mente e del suo cuore, emozioni dettate o ispirate dall'osservazione delle cose. E allora è chiaro che la finestra, cantata dai poeti, si configura come una metafora, la metafora dei punti di osservazione dai quali è possibile scorgere le dinamiche dell'esistenza. Nicola Pice ha avuto un'illuminazione originale e geniale, germinata o suggerita dalla sua profonda e vasta formazione culturale e dalla sua grande sensibilità, cioè l'idea della finestra-metafora, e l'ha scandagliata immergendosi nel vasto e variegato campo della poesia mondiale. E partito dal Cantico dei cantici e, attraversando vaste aree della poesia universale, è arrivato fino ai nostri giorni, andando alla ricerca delle tante finestre poetiche aperte sul mondo. Ogni finestra un punto di osservazione, ogni punto di osservazione una particolare tipologia di lettura del mondo, ogni tipologia di lettura un mondo poetico diverso. Ecco l'affascinante trovata: fornire al lettore il polimorfo universo nel quale viviamo, la vasta rete di voci poetiche affacciate sul mondo pronte a dire e a dirsi e a parlare.

Un Libro di Classica Eleganza nella veste tipografica, Stampato con i Caratteri Bodoniani, nel cui Frontespizio si traduce la tela mistica e visionaria dalle grandi campiture colorate di Mimmo Sforza. In Pittura il Campire è il Affacciandosi alla finestra, osserva il mare con stupore e nella sua bellezza lo apprezza come un fanciullino (tema caro e ricorrente al Pascoli), ma è un gesto fatto a distanza, in lontananza.

Pende alla mia finestra l'erba azzurra del cielo. Come lungo mille fili scendono infinite stelle.

LIBRI CORRELATI