24 maggio 1915. Quando l'Italia entrò nella grande guerra

24 maggio 1915. Quando l'Italia entrò nella grande guerra - Enzo Raffaelli | Kritjur.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Enzo Raffaelli
DIMENSIONE
3,67 MB
NOME DEL FILE
24 maggio 1915. Quando l'Italia entrò nella grande guerra.pdf
ISBN
7540354515758

DESCRIZIONE

Quando Luigi Cadorna, nel luglio del 1914, venne posto a capo dell'esercito, nei cassetti dello stato maggiore trovò il vecchio piano del suo predecessore, generale Pollio, che prevedeva l'invio di truppe in Germania. Gli avvenimenti rendevano ora quel piano carta straccia. Con il sovvertimento delle alleanze, il generale fu costretto a rimettere tutto in discussione. I piani originali erano da archiviare come reperti: occorreva prepararne di nuovi e in fretta. La scelta di Cadorna per l'attacco principale contro l'Austria-Ungheria fu quella dell'Isonzo, perché, a suo giudizio, consentiva di agire con grandi masse di truppe, al contrario di quella trentina che limitava fortemente la manovra.

700.000 giovani vite che si perderanno, in tre anni di avanzate e ritirate, di assalti alla baionetta e bombe a mano contro le mitragliatrici. Libro di Raffaelli Enzo, 24 maggio 1915. Quando l'Italia entrò nella grande guerra, dell'editore Editoriale Programma.

Quando l'Italia entrò nella grande guerra, dell'editore Editoriale Programma. Percorso di lettura del libro: Storia, Storia del XX secolo. Il 24 maggio 1915, quando l'Italia entra in guerra contro l'Austria e «il Piave mormorava calmo e placido al passaggio dei primi fanti», in Europa si combatte (e si muore) da quasi un anno.

LIBRI CORRELATI