La Chiesa nel Medioevo dal VII al XIII secolo. Lineamenti e problemi

La Chiesa nel Medioevo dal VII al XIII secolo. Lineamenti e problemi - Angelo Manfredi | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Angelo Manfredi
DIMENSIONE
6,50 MB
NOME DEL FILE
La Chiesa nel Medioevo dal VII al XIII secolo. Lineamenti e problemi.pdf
ISBN
4010494581085

DESCRIZIONE

Il volume presenta le vicende della Chiesa dal VII al XIII secolo. Sette secoli di storia della Chiesa ripercorsi per offrire sia agli studenti universitari sia agli studiosi e ai cultori della materia, uno strumento utile a orientarsi nelle vicende che riguardano l'espansione del cristianesimo nel continente europeo fino alle soglie dell'età moderna. L'attenzione alle istituzioni e agli avvenimenti va di pari passo con una visione il più possibile globale, che tenga conto delle chiese orientali e del movimento missionario, e con una attenzione specifica alle forme di vita cristiana popolare e ai percorsi della pastorale. Si è scelto di stabilire come inizio del "Medioevo" il secolo VII, perché punto di svolta a motivo dei cambiamenti che avvennero nella centralità del cristianesimo: l'Impero Bizantino, il sorgere dell'Islam e la critica fase attraversata dalle chiese d'occidente. Il volume si conclude con l'analisi dei decenni che vanno dal Secondo Concilio di Lione fino alla fine del pontificato di Bonifacio VIII, quando già si delinearono profonde mutazioni nel ruolo istituzionale della Chiesa e nella mentalità del mondo ecclesiale.

VI-VII: dal rifiuto del Concilio costantinopolitano del 553 intorno alla questione dei Tre Capitoli e conseguente urto con i papi che lo confermarono, all'invasione dei Longobardi nel 568 che consi­gliò lo spostamento della residenza episcopale a Grado, alla divi­sione nel 605 del patriarcato in due comunità, l ... - Ma sarà con la riforma gregoriana dell'XI secolo (Gregorio VII - 1073-1085), che avrà il suo apogeo tra l'XII e il XIII secolo in Innocenzo III (1198-1216), che il Medioevo troverà il suo culmine così che, già con i secoli XIV e XV, si troverà in piena crisi e metterà le premesse ad una nuova epoca: quella moderna. Nel corso del VII secolo si sviluppa l'iconoclastia, ossia una reazione e un rifiuto del culto delle immagini (icone in greco). È un culto che si manifesta in diversi modi: dall'accensione di una lampada alla prosternazione davanti alle immagini, fino ad arrivare a considerarle sacre in se stesse..

Papa Gregorio VII nel 1075 vietò ai re di nominare i vescovi. ...

LIBRI CORRELATI