Racconti e versi di 9 autori russi del Novecento. Omaggio a Pietro Zveteremich

Racconti e versi di 9 autori russi del Novecento. Omaggio a Pietro Zveteremich - P. Zveteremich | Kritjur.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su kritjur.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
P. Zveteremich
DIMENSIONE
7,15 MB
NOME DEL FILE
Racconti e versi di 9 autori russi del Novecento. Omaggio a Pietro Zveteremich.pdf
ISBN
9048193115377

DESCRIZIONE

Uno squarcio sulla letteratura russa della prima metà del Novecento, quella inesorabilmente segnata da eventi capitali per la storia della Russia e dell'umanità intera: la rivoluzione d'ottobre e la seconda guerra mondiale. Ideali e orrori, tragedie e eroismi che si incontrano e si scontrano nella vita della società e di ciascuno. E poi il mare, che nulla sembra aver a che fare con la Russia e invece... Le voci sono quelle degli scrittori Aleksandr Grin, Konstantin Paustovskij, Evegenij Zamjatin, Aleksandr Arosev, Il'ja Ehrenburg, Vasilij Grossman, Viktor Nekrasov, e dei poeti Boris Pasternak e Vladimir Majakovskij. Nove autori tradotti e presentati da uno dei più noti slavisti italiani, Pietro Zveteremich, che per due decenni si dedicò, tra l'altro, all'attività di docenza in Sicilia, a Messina, dove lasciò un ricordo indelebile. Che il tempo non ha scalfito. Questa pubblicazione, che appare a 25 anni esatti dalla sua scomparsa, vuole essere un tributo allo studioso, all'intellettuale e all'uomo Zveteremich che seppe appassionare alla cultura e alla vita di una porzione di mondo, la Russia, come cifra di una ricerca incessante, rigorosa e libera della verità. Prefazione di Erica Zveteremich.

446, € 28 _____ di Antonino Contiliano La vie c'est l'ensemble des fonctions qui résistent à la morte. Letteratura Russa, Tutti i libri con argomento Letteratura Russa su Unilibro.it - Libreria Universitaria Online - pagina 3 di 4 Grazia Maria Cosima Damiana Deledda, nota semplicemente come Grazia Deledda o, in lingua sarda, Gràssia o Gràtzia Deledda (Nuoro, 28 settembre 1871 - Roma, 15 o 16 agosto 1936), è stata una scrittrice italiana, vincitrice del Premio Nobel per la letteratura 1926. È ricordata come la seconda donna, dopo la svedese Selma Lagerlöf, a ricevere questo riconoscimento, e la prima italiana Biografia.

Omaggio a Pietro Zveteremich. edito da Giambra.

LIBRI CORRELATI